ATTENZIONE!!! Abbiamo migliorato e spostato il nostro sito ad un nuovo indirizzo:

genitoriverjus.altervista.com

 

premi sul link per raggiungere il nuovo sito

Raccolta fondi per ripristino Laboratorio Linguistico I.C. Verjus

Corso gratuito di ceramica e corso DSA

Mercatino dei libri

dal 10 al 14 dicembre 2012

FORSE NON TUTTI SANNO CHE…..

INDENNITA’ DI FREQUENZA PER I BAMBINI CON DSA

I bambini affetti da DSA, in possesso di certificazione del disturbo dell’ASL, hanno la possibilità, previa visita specifica, di ricevere dall’INPS un’indennità di circa 250,00 euro mensili., per il periodo di durata dell’anno scolastico, generalmente da settembre a giugno e fino ai 18 anni. 
L'indennità mensile di frequenza è stata istituita per aiutare l'inserimento dei ragazzi nelle scuole, nei centri di formazione o di addestramento professionale e nelle strutture educative, riabilitative e terapeutiche accreditate.
E' una forma di previdenza economica istituita dalla legge numero 289 del 1990. L'indennità spetta ai minori di 18 anni, cittadini italiani o dell'Unione europea, residenti in Italia che siano stati riconosciuti come “minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età” o “minore con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio migliore” e che dispongano di un reddito annuo personale non superiore a 4408,95 euro. Requisito fondamentale per percepire l’indennità è la frequenza continua o periodica di un centro di riabilitazione, di centri di formazione professionale, di centri occupazionali o di scuole di ogni ordine e grado a partire dagli asili nido.”
(N.B.: per reddito annuo personale s’intende quello del minore, non della famiglia)
Procedura:
Recarsi dal medico curante del ragazzo o dal pediatra del bimbo col certificato rilasciato dalla Asl;
Chiedere di fare la richiesta di indennità di frequenza in base alla legge 289/90;
Il medico emetterà un certificato in cui indicherà la diagnosi di dislessia e lo inoltrerà all'INPS per via telematica .
Recarsi da un patronato per l’invio definitivo della richiesta all’INPS;
In seguito l'INPS contatterà la famiglia per fissare un appuntamento per la visita col medico legale.
Alla visita medico legale è necessario portare tutta la documentazione riguardo la dislessia del bimbo o ragazzo.
Inoltre è consigliato portare la documentazione, se disponibile, riguardo altre visite specialistiche (es. otorino, oculistica, psicologica, neurologica).
Per documentazione non si intende gli esiti degli esami, ma la documentazione prodotta dal medico a partire dagli esami.
In più a questa documentazione può essere aggiunta quella relativa a tutte le spese necessarie per logopedia, ripetizioni, programmi compensativi, acquisto del computer ecc.
A questo punto la procedura dovrebbe essere finita e dovrebbe essere ottenuta l'indennità di frequenza.
Per non bloccare e/o dover rifare tutta la procedura, DOVETE RICORDARVI
ALL‛INIZIO DI OGNI ANNO SCOLASTICO DI RIMANDARE IL CERTIFICATO DI
FREQUENZA DELLA SCUOLA (meglio già da settembre).



Link:
http://www.dislessia.org/SezRoma/downloads/indennitadifrequenza.pdf
http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=0;6749;6756;&lastmenu=6756&GoAudioVideo=479
http://www.inps.it/portale/default.aspx?itemdir=6143

Commissione Mensa

I nominativi per la componente genitori della commissione mensa sono:
Annunziata Nicoletta mamma di Nizzetto C. 1^ A Secondaria Verjus
Fina Erika mamma di Colombo A. 1^ B Primaria Rodari

giovedì11 ottobre 2012 - ore 18:00

Corso di teatro

Giovedì 11 ottobre 2012 alle ore 18.00 il prof. Aquilino, premiato autore letterario, drammaturgo e regista presenterà il corso di Teatro destinato agli alunni di 4^, 5^ elementare e 1^ media, presso l'aula video della Scuola media Verjus

Comitato Genitori I.C. Verjus di Oleggio (NO)

Copyright 2013

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now